notizie top forex

Euro sotto osservazione, nessuno scossone dopo ordini Germania. Focus su minute Bce  

Inviato da Daniela La Cava il Gio, 04/04/2019 - 10:01

 


Euro sotto osservazione dopo alcune indicazioni macro, come i deludenti ordini di fabbrica in Germania, e in attesa dei verbali della riunione di marzo della Banca centrale europea (Bce). Poco prima delle 10, il movimento del cambio euro/dollaro non mostra particolare scossosi, scambiando in area 1,12412 (+0,08%).


Ieri l'euro ha trovato una sponda positiva dalla pubblicazione del Pmi dei servizi (quello italiano, in particolare, ha sorpreso in positivo) ma anche dalle aperture del governo britannico alle opposizioni sulla questione Brexit. In uno scenario tutto sommato positivo, sono piombati i dati tedeschi sugli ordinativi definiti "pessimi" anche dagli esperti di Intesa Sanpaolo che scrivono: "La flessione ha interessato soprattutto la domanda estera di beni di investimento, ma anche escludendo gli ordini di maggiore importo il calo su base mensile resta cospicuo (-2,7%)". Il cambio euro/dollaro, sottolineano gli esperti, non ha reagito in modo significativo, ma riteniamo che la debolezza dell’attività manifatturiera continuerà ancora per qualche mese a frenare l’ottimismo sull’euro.


Capitolo minute Bce
Tra i market mover di giornata per la zona euro c'è la pubblicazione alle 13.30 delle minute dell'ultima riunione della Bce. Secondo la view di Intesa Sanpaolo "potrebbero emerge dettagli sul perché la Bce ha rinviato la comunicazione sulle modalità operative delle nuove aste TLTRO III nonché sulle posizioni interne al Consiglio sull’opportunità di alterare la guidance sui tassi, come è stato fatto a marzo". Difficilmente vi saranno indizi su modifiche al regime di remunerazione delle riserve in eccesso, ventilato da Draghi la scorsa settimana.