notizie

Borse europee positive in attesa della Bce

Inviato da Luca Fiore il Mer, 07/01/2015 - 17:58

L'attesa di nuovi stimoli da parte della Bce dopo la discesa dell'inflazione europea in territorio negativo spinge al rialzo i listini europei. A Madrid l'Ibex ha evidenziato un incremento dello 0,21% fermandosi a 9.891,4 punti mentre il Dax è salito di mezzo punto percentuale (+0,51%) a 9.518,18. Guadagni più consistenti per Parigi, +0,72% a 4.112,73, e Londra, +0,84% a 6.419,83.

Causa il calo dei prodotti energetici, oggi il future sul Brent si è spinto sotto la soglia dei 50 dollari il barile, l'inflazione europea a dicembre è scesa in territorio negativo per la prima volta dal 2009 mettendo a segno un rosso dello 0,2%, mezzo punto percentuale al di sotto del +0,3% di novembre. La velocità della discesa dovrebbe far cadere le ultime remore tra chi all'interno della Banca centrale europea è ancora titubante sull'ipotesi di un QE in grande stile. Tra i dati macro arrivati dagli Stati Uniti spicca l'incremento di 241 mila buste paga nel settore privato stimato dalla società Adp per il mese di dicembre.

In serata appuntamento con i verbali del Fomc, il braccio operativo della Banca centrale Usa, relativi al meeting di dicembre. "Probabilmente il continuo timore di una deflazione a livello globale potrebbe spingere la Fed a ritardare il piano di rialzo dei tassi di interesse o, quanto meno, a ridurne il ritmo di rialzo una volta che sarà avviata la politica monetaria restrittiva", stima Vincenzo Longo, Market Strategist di IG.