notizie

Banca centrale Corea del Sud lascia tassi invariati, cita minaccia protezionismo

Inviato da Laura Naka Antonelli il Mar, 27/02/2018 - 07:50

La banca centrale della Corea del Sud ha lasciato i tassi di riferimento principali invariati all'1,50%.

Nel corso della conferenza stampa successiva all'annuncio, il governatore Lee Ju-yeaol - il cui mandato scade a marzo - ha sottolineato che la decisione è stata presa in un contesto in cui "c'è bisogno di monitorare attentamente le misure crescenti improntate al protezionismo e le incertezze all'estero".

Il governatore ha sottolineato comunque che "l'economia (sudcoreana) dovrebbe continuare a crescere in modo solido, grazie ai miglioramenti dell'economia globale".

Ancora: "le pressioni inflazionistiche che arrivano dal lato della domanda dovrebbero rimanere basse, e ciò ha contribuito alla decisione presa oggi".