notizie

Azionario Asia positivo: trader guardano a RBA, dato Pmi Cina e massimi petrolio

Inviato da Laura Naka Antonelli il Mar, 02/04/2019 - 07:23

Trend generalmente positivo dei listini azionari asiatici, dopo la chiusura al rialzo di Wall Street. Focus sulla decisione dell'RBA, la banca centrale australiana, di mantenere invariati i tassi di interesse all'1,5%.

Si guarda anche all'indice Pmi manifatturiero della Cina stilato da Caixin/Markit Manufacturing Purchasing Managers, balzato a marzo a 50,8 punti (in fase di espansione, in quanto al di sopra della soglia psicologica di 50 punti), al di sopra dei 49,9 punti attesi dal consensus.

Attenzione anche ai nuovi massimi testati dai prezzi del petrolio, con il contratto WTI scambiato a New York salito nella sessione della vigilia del 2,4% al nuovo record del 2019, pari a $61,89. Acquisti anche sul Brent, avanzato fino a $69,29, nuovo massimo dell'anno anche in questo caso.

Seoul +0,35%, Shanghai +0,52%, Sidney +0,37%, Hong Kong +0,14%. Indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo +0,12% circa.