notizie

Asta CTZ conferma boom domanda per bond Italia, ma rendimento balza allo 0,592%

Inviato da Titta Ferraro il Ven, 22/02/2019 - 11:57

Rendimenti in decisa risalita nell'asta di CTZ tenuta oggi dal Tesoro, la prima del classico trittico di aste di fine mese. Assegnati titoli biennali (scadenza novembre 2020) per 2,25 miliardi di euro, il massimo dell'ammontare previsto (range era 1,75-2,5 mld). Dall'emissione, è risultato che il rendimento allo 0,592%, in aumento rispetto al precedente collocamento di gennaio che aveva evidenziato un tasso di assegnazione di 0,366%. La domanda si è attestata a 4,1 miliardi di euro a fronte di 2,25 miliardi assegnati con bid to cover di 1,82.

Il Tesoro ha emesso anche BTP indicizzati (BTPei) per complessivi 1,25 miliardi. Nel dettaglio assegnato un Btpei a 5 anni per 849,55 milioni al tasso medio di assegnazione dell'1,10%, mentre il Btpei a 15 anni (440,45 mln) è stato allocato al rendimento del 2,24%. Il rapporto di copertura è stato di 1,72 per il titolo a 5 anni e di 1,97 per quello a 15 anni.

Le ultime due aste del mese sono in agenda il 26 febbraio (Bot semestrali per 6 miliardi di euro) e il 27 febbraio (asta Btp 5 e 10 anni).

tags