analisi tecnica

Grafico analisi tecnica

Forex analisi tecnica Usd/Cad: dollaro Usa verso i massimi del 2008 in area 1,30

Nel mercato Forex la corsa delle quotazioni del dollaro Usa non interessano solo il cambio con l’euro. La divisa americana negli ultimi mesi ha mostrato la sua forza rispetto a diverse valute. Tra queste, emblematico è il caso del cross che lega il dollaro Usa a quello canadese. Il cambio Usd/Cad ha visto una rivalutazione del dollaro americano di quasi il 20% dai minimi di inizio luglio 2014. E’ stato proprio il movimento intrapreso in luglio che ha permesso al cambio di oltrepassare al rialzo a inizio ottobre 2014 le resistenze statiche presenti in area 1,12/1,1250.

Dopo aver testato per diverse settimane a cavallo tra ottobre e novembre la vecchia soglia resistenziale, ora diventato livello supportivo, le quotazioni del dollaro Usa hanno intrapreso la strada del rialzo. In queste prime settimane del 2015 la tendenza rialzista del dollaro americano rispetto alle quotazioni del cugino canadese è continuata. Vedendo e analizzando la serie storica dei prezzi, ora il cambio appare proiettato a breve per un ritorno sui massimi del 2008 registrati in area 1,30.

In un contesto caratterizzato da questo quadro tecnico, individuare un livello di ingresso adeguato in termini di rischio/rendimento appare difficoltoso. Il rischio infatti è quello di dover necessariamente allargare lo stop, elemento che in caso di inversione di tendenza, attualmente non prevista, rischierebbe di pesare sull’intero portafoglio di trading degli investitori.

In questo scenario e allargando l’analisi dal grafico settimanale a quello più reattivo delle 4 ore, chi volesse sfruttare la chiara tendenza rialzista del dollaro americano nei confronti del dollaro canadese potrebbe valutare di posizionarsi in acquisto a 1,2680. Con stop in caso di ritorni sotto 1,2370, il primo target si avrebbe a 1,2970 e il secondo a 1,3015.
 

ANALISI TECNICA

Pagine