analisi tecnica

Grafico analisi tecnica

Euro/Real: tasso di cambio proiettato verso nuovi massimi

Il tasso di cambio fra euro e real brasiliano ha toccato ieri 7 settembre nuovi massimi, a quota 4,2911. Complice l’entrata in recessione del Paese carioca e la crisi dei prezzi delle materie prime, il tasso di cambio mantiene un trend rialzista e l’euro continua ad apprezzarsi.
 
Analizzando il grafico con un time frame mensile, si nota che il tasso di cambio ha violato nel mese scorso la storica resistenza statica a quota 4, la quale rappresentava il precedente massimo, toccato nel gennaio del 2002. Il nuovo massimo è una conferma ulteriore del trend rialzista in atto, già certificato dalla violazione al rialzo di quota 2,90 (con successivo pull-back) e dal superamento di area 3,46/3,50, avvenuta a luglio.
 
Se il grafico dovesse effettuare un pull-back sulla resistenza statica in area 4 appena violata, le indicazioni operative sarebbero per un ingresso long a quota 4,02, con stop-loss a 3,95. In caso di ritorno sotto quota 4, si potrebbe operare short, con ingresso in area 3,80 e target price prima a livello del supporto dinamico, costituito dalla linea di tendenza rialzista tracciabile dai minimi di marzo 2013 e marzo 2013, attualmente in area 3,30, e poi in area 3,46/3,50. Su eventuale caduta sotto 3,46/3,50, l’eur/brl potrebbe scendere fino a quota 2,90.

ANALISI TECNICA

Pagine