Oil currency in ritardo sul rally del petrolio

Il rally del petrolio, partito dia minimi del 21 giugno sia per il Brent che per il Wti, è stato seguito solo in parte dalle valute collegate. Potrebbero ora colmare il divario? Negli ultimi mesi, dai minimi segnati il 21 giugno, i prezzi de...

Russia: la Banca centrale taglia i tassi, scende il rublo

La Banca centrale russa ha operato un taglio dei tassi di interesse di 25 punti base all'8,25% lasciando aperta la porta a ulteriori riduzioni nei prossimi mesi. La riduzione era attesa da consensus ma il rublo ha reagito deprezzandosi. Contro il dol...

Forex: nel post-Brexit si rafforzano le valute emergenti

I mercati finanziari sono stati colti alla sprovvista dall'inaspettata decisione del Regno Unito di lasciare l'Unione Europea. Per i gestori di portafogli europei, ma non solo, si è rivelata un sfida con molte azioni e obbligazioni che hanno avuto di...

Forex: rublo ai massimi da novembre contro il dollaro Usa

L'ondata di acquisti sul petrolio trascina il rublo. La moneta russa ha infatti aggiornato i massimi dal novembre 2015 contro il dollaro Usa in scia alla risalita dei prezzi del greggio: il Brent ha superato quota 52 dollari al barile, livelli massim...

Ritratto di Alessandro Piu

La sterlina fa i conti con Pil e Brexit

  • Sterlina ancora sotto pressione sui mercati valutari, in attesa della pubblicazione del Pil britannico nel quarto trimestre 2015. Il governatore della Bank of England tentenna sul rialzo dei tassi mentre gli investitori sono già concentrati sul tema referendum Brexit.

Pagine