Forex: forza euro permarrà fino a metà anno

L’euro ha toccato quota 1,23 contro il dollaro, nonostante la Fed stia già alzando i tassi. Non è la prima volta che accade. A favorire la valuta unica è la ripresa dell’economia L’euro si è riaffacciato...

La forza dell'economia Usa sostiene il dollaro

La revisione del dato sulla crescita Usa e il miglioramento della dinamica inflazionistica sosterranno il dollaro nel breve termine secondo gli analisti di J.P. Morgan AM Nelle ultime quattro sedute il dollar index è salito di oltre un punto ...

Dollaro sale di tono dopo dati Pil Usa

Il dollaro si rafforza sui mercati valutari dopo la pubblicazione del Pil Usa relativo al terzo trimestre dell'anno. Gli uragani Harvey, Irma, José, Katia e Maria, che hanno colpito in serie gli Stati Uniti nel terzo trimestre, non hanno frenato la c...

Ritratto di Alessandro Piu

Trump e dollaro, solo uno stop and go?

  • Prime difficoltà Trump azzoppano il dollaro: il Congresso ha respinto la riforma dell'Obamacare presentata da Donald Trump e ora avanzano i dubbi sulla capacità del presidente degli Usa di far passare le altre riforme proposte in campagna elettorale, a cominciare da quella fiscale.
Ritratto di Alessandro Piu

Il Regno Unito si spacca: la Scozia verso il referendum e la sterlina torna sui minimi

  • Iter Brexit al via con la grana Scozia. Con il via libera arrivato dal Parlamento britannico, Theresa May può attivare l'Articolo 50 e dare il via alle trattative per il divorzio del Regno Unito dall'Unione europea. Un percorso biennale pieno di potenziali insidie che sta frenando la sterlina.
Ritratto di Alessandro Piu

La Fed accelera, il dollaro no

  • La Fed accelera sul rialzo dei tassi ma il mercato non si scompone. Il prossimo ritocco arriverà a marzo, ha dichiarato il presidente della Banca centrale americana Janet Yellen, per poi essere seguito da due ulteriori rialzi nel corso dell'anno. I mercati non hanno reagito, neanche il dollaro che dopo i primi guadagni è tornato sui suoi passi.
  • Meeting Bce: Mario Draghi chiamato a spiegare come intende procedere nella riduzione dal piano di Quantitative easing che ad aprile passerà da 80 a 60 miliardi di euro mensili.
Ritratto di Alessandro Piu

Usa: lo stato dell'Unione secondo Trump

  • Il commento al primo discorso sullo stato dell'Unione di Donald Trump. Nella cerimonia davanti al Congresso vengono esposti i punti principali dell'amministrazione in carica e la situazione degli Stati Uniti in relazione anche in relazione agli altri Paesi.
  • Marzo, il mese dell'avvio dei negoziati sulla Brexit. La Gran Bretagna comincia ad avere timore.
Ritratto di Alessandro Piu

Fed in campo a marzo? Il dollaro sale

Prende piede ipotesi stretta Fed già a marzo

Tra gli investitori aumenta il sentore che la Federal Reserve potrebbe decidere di alzare ulteriormente i tassi già nel meeting di marzo o al più tardi a maggio. Dopo la linea dura della Yellen nel corso della testimonianza al Congresso, il membro votante Patrick Harker ha detto che anche la riunione di marzo è candidabile per un rialzo dei tassi comportando una reazione rialzista del dollaro statunitense. 

Ritratto di Alessandro Piu

Usa: arriva il piano fiscale di Trump. Il dollaro prende il volo?

  • Le attese per il piano fiscale di Donald Trump, promesso in due-tre settimane, rilanciano il dollaro americano. Per la valuta unica è cominciato un movimento unidirezionale verso l'alto? Quali fattori e con quale importanza potrebbero giocare contro il dollaro?
  • L'inflazione cresce meno del previsto in Gran Bretagna ma secondo la Bank of England non tarderà ad accelerare. Già entro il primo trimestre potrebbe raggiungere il 2% e poi continuare a salire.

Pagine