notizie top forex

Zuma sotto attacco, caduta del presidente potrebbe far bene al Rand

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 29/05/2017 - 12:45

Giornate convulse in Sud Africa con il presidente Jacob Zuma sotto attacco con alcuni membri dell’ANC (African National Congress) che hanno cercato di forzare le dimissioni preparando una mozione di sfiducia. Il comitato esecutivo dell'ANP alla fine non ha presentato la mozione di sfiducia.


La situazione politica sudafricana è peggiorata dopo che il 31 marzo il presidente Zuma ha deciso di sostituire il ministro delle finanze Pravin Gordhan. Rimpasto di governo che non è piaciuto al mercato e che ha fatto perdere al paese sudafricano il rating investment grade.


Sul valutario la reazione agli ultimi sviluppi è stata comunque di un deprezzamento del rand sudafricano che oggi cede lo 0,6% contro il dollaro Usa. "Sospettiamo che gran parte degli operatori si concentrerà sul rischio legato agli eventi. A nostro avviso, l’attuale instabilità politica è un evento binario che porterà comunque a un apprezzamento del rand", commenta Peter Rosenstreich, head market strategy di Swissquote. "Se vi sarà un impeachment per Zuma - aggiunge Rosenstreich - sarà eletto un presidente nuovo e potenzialmente migliore, sviluppo positivo per lo ZAR. Se Zuma rimarrà al potere, tutto resterà come prima, quindi la bassa volatilità e il contesto di tassi d’interesse più alti tornerà ad attirare gli speculatori sullo ZAR".