notizie

Weidmann: la deflazione è un ricordo, gli stimoli vanno ridotti

Inviato da Luca Fiore il Gio, 14/09/2017 - 18:52

Svanito lo spettro della deflazione, il programma di acquisto asset della Banca centrale europea ha perso la sua ragione d'essere. È quanto ha detto il n.1 della Bundesbank, Jens Weidmann.

Weidmann, da sempre punto di riferimento dei "falchi" all'interno del Consiglio Direttivo della BCE, si è detto favorevole alla prosecuzione di una politica monetaria accomodante che preveda una riduzione graduale degli stimoli.

È arrivato il momento di "alzare il piede dall'acceleratore".