notizie

Petrolio tocca nuovi massimi dal 2015, poi ritraccia

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 02/01/2018 - 11:26

Primi scorci del nuovo anno con quotazioni sui nuovi massimi da giugno 2015 per il petrolio in scia ai disordini in Iran e alle prospettive di una solida domanda anche nel corso di quest'anno. Il futures sul Wti si è spinto a ridosso di quota 61 dollari al barile (massimo intraday a 60,73 dollari) sui nuovi massimi dal giugno 2015, per poi ritracciare. Ora segna un calo dello 0,20% a quota 60,30 euro.

Il bilancio delle vittime durante i disordini in Iran è aumentato con 13 morti e 450 arresti per le proteste antigovernative. Il presidente statunitense Donald Trump ha colto l'occasione per attaccare il regime di Teheran. "Il popolo iraniano è stato represso per molti anni - ha scritto Trump su Twitter -. Sono affamati di cibo e libertà e assieme ai diritti umani la ricchezza dell'Iran è stata saccheggiata. E' ora di cambiare".