notizie top forex

Forex: Lira turca ancora sotto pressione dopo bocciatura Moody's sulle banche

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 29/08/2018 - 14:56

La lira turca continua a rimanere sotto pressione in un contesto di sfiducia verso il futuro del paese. Oggi la valuta turca perde quasi 4 punti percentuali nei confronti del dollaro (-3,86%) scivolando a 0,1550. A pesare è il nuovo allarme sul settore bancario del paese, lanciato da Moody's. L'agenzia di rating ha rivisto al ribasso i rating di diverse banche: "I downgrade riflettono soprattutto l'aumento notevole del rischio di un downside scenario, in cui un eventuale ulteriore virata negativa del sentiment degli investitori potrebbe ridurre l'accesso ai finanziamenti", ha scritto Moody's, dopo che a metà agosto aveva già abbassato il giudizio sulla Turchia a Ba3 con outlook negativo.


Intanto la banca centrale della Turchia ha annunciato di aver raddoppiato i limiti di indebitamento delle banche per le transazioni overnight sul mercato monetario interbancario. "Alla luce delle recenti valutazioni, la Central Bank of Republic of Turkey ha deciso che, con efficacia dal 29 agosto 2018, i limiti di prestito delle banche per le operazioni overnight saranno raddoppiati rispetto ai limiti al 13 agosto 2018" ha spiegato la banca centrale in una nota. Già nelle scorse settimane era intervenuta per cercare di frenare la caduta della lira turca, che si è deprezzata del 45% rispetto al dollaro da inizio d'anno.

tags