notizie

Bank of Japan lascia politica monetaria invariata, abbassa stime su inflazione nel triennio

Inviato da Laura Naka Antonelli il Mer, 31/10/2018 - 07:24

La Bank of Japan di Haruhiko Kuroda ha lasciato invariate le proprie decisioni di politica monetaria, come ampiamente atteso.

Il target sui tassi di interesse a breve termine è stato lasciato fermo allo 0,1%, così come il target dei rendimenti dei bond decennali è stato lasciato attorno allo zero.

Invariata anche la decisione di continuare ad acquistare titoli di stato in modo flessibile, in modo che le partecipazioni aumentino al tasso annuo di 80 trilioni di yen.

Abbassate le stime mediane sull'inflazione core. Per il 2018-2019 si prevede ora un tasso allo 0,9% rispetto all'1,1% atteso a luglio; per il 2019/20 dell'1,4% verso l'1,5% di luglio; per il 2020/21 all'1,5%, rispetto all'1,6% di luglio.

Riguardo all'outlook mediano sul Pil reale, le stime per l'anno fiscale 2018/19 sono di una crescita dell'1,4%, rispetto al +1,5% di luglio; quelle per il 2019/20 dello 0,8% come a luglio, quelle per il 2020/21 dello 0,8%, come a luglio.