notizie

Analisi Deutsche Bank: Ftse Mib e banche europee tra asset peggiori II trimestre, Brent oltre +16%

Inviato da Laura Naka Antonelli il Mar, 03/07/2018 - 13:22

Nel secondo trimestre del 2018 la combinazione di alcuni fattori, come i timori sull'Italia esplosi alla fine di maggio, la Bce più dovish, le preoccupazioni per la guerra commerciale, e la debolezza dei mercati emergenti, ha messo sotto pressione soprattutto il Ftse Mib -1,7%, le banche europee -5,2%, l'azionario dei mercati emergenti -7,9%, la borsa di Shanghai -9,1%.

Questi asset sono stati tra i peggiori dell'azionario globale nel secondo trimestre, stando al rapporto sugli asset peggiori e migliori stilato dagli analisti di Deutsche Bank.

Bene invece lo S&P 500 +3,4%, lo Stoxx 600 +4,3%.

Petrolio in pole position, con il Brent in rally del 16,7% e il WTI +14,2%.